Previsioni vendemmiali UE, aggiornamento Commissione Europea

La Commissione Europea ha diffuso le ultime stime della produzione vinicola riferita all’ultima campagna vendemmiale (2015).

 La produzione di vino e mosto comunitario è stimata 

 

a 172 milioni di ettolitri, in aumento del 3,5% rispetto all’anno 2014 e alla media degli ultimi cinque anni.

 L’Italia si conferma primo produttore con 50,3 milioni di ettolitri (+13%), seguita da Francia 47,7 milioni di ettolitri (+1%) e Spagna con 42 milioni (-5%).

È importante sottolineare, tuttavia, che il dato (ancora parziale) comunicato dal Ministero delle Politiche Agricole a Bruxelles, è comprensivo dei succhi di uva (circa 1,5 milioni di ettolitri) ed espresso in vino feccioso (la feccia rappresenta generalmente tra il 5 e il 7 % del totale), in conformità all'articolo 15 del Reg. 436/2009.

Entro la fine del mese di aprile, gli Stati membri dovranno comunicare i dati definitivi relativi alla vendemmia 2015.

Stime UE.