Produzione mondiale di vino nel 2019

Elisabetta ROMEO-VAREILLE -

L’OIV ha presentato la sua stima della produzione mondiale di vino nel 2019 che si attesta a 263 milioni di ettolitri, ovvero una riduzione del 10% rispetto al 2018. 

L’OIV ha presentato la sua stima della produzione mondiale di vino nel 2019 che si attesta a 263 milioni di ettolitri, ovvero una riduzione del 10% rispetto al 2018. Per quanto riguarda l’Unione europea, le condizioni climatiche sfavorevoli (gelo e siccità) hanno avuto un impatto significativo sulla produzione, che è inferiore alla media. Il volume della produzione valutato a 156,0 milioni di ettolitri (60% della produzione mondiale) è inferiore a circa 15% rispetto a quello dell’anno precedente. Rispetto al 2018, la diminuzione è pari a -15% in Italia (46,6 milioni di ettolitri), - 15% in Francia (41,9 milioni di ettolitri) e -24% in Spagna (34,3 milioni di ettolitri). Nell’emisfero nord dell’UE, la produzione è aumentata in Russia (6,0 milioni di ettolitri, +7% rispetto al 2018) e in Georgia (1,8 milioni di ettolitri +1% rispetto al 2018). Anche se più bassa rispetto all’anno scorso in Svizzera (1,1 milioni di ettolitri -6% rispetto al 2018), il volume di produzione è superiore del 10% alla media constatata nel periodo 2014-2018. Gli Stati Uniti, che rappresentano circa il 12% della produzione dell’emisfero nord, registrano un livello di produzione elevato per il quarto anno consecutivo con una produzione stimata a 23,6 milioni di ettolitri (-1% rispetto al 2018). Nell’emisfero sud, la situazione è abbastanza simile a quella dell’emisfero nord, con una produzione di vino generalmente inferiore a quella dell’anno precedente ma in linea con la media quinquennale e che rappresenta circa 20% della produzione mondiale. L’America del sud è la regione dell’emisfero sud che registra il calo maggiore rispetto alla produzione del 2018 (-10% in Argentina con una produzione stimata a 13 milioni di ettolitri ; -7% nel Cile con una produzione stimata a 11,9 milioni di ettolitri). Il Brasile, dopo due anni consecutivi al di sotto dei 3 milioni di ettolitri, si mantiene a un livello elevato con 2,9 milioni di ettolitri. L’Africa del sud, in cui la siccità ha avuto un impatto significativo sui raccolti registra un calo della produzione di vino per il secondo anno consecutivo (9,7 milioni di ettolitri ovvero una riduzione del 9% rispetto alla media quinquennale). In Oceania, l’Australia registra una leggera riduzione del volume della produzione rispetto al 2018 (-3%) ma generalmente in linea con la media quinquennale. La produzione di vino della Nuova Zelanda è per il quarto anno consecutivo a un livello pressoché analogo a 3 milioni di ettolitri (-1% rispetto al 2018).

Allegato : 2019 wine production – OIV press conference 31 October 2019

 

Fonte: OIV