Trovato accordo nuova DOC "Delle Venezie"- Pinot Grigio

A seguito di una riunione convocata lo scorso 6 febbraio dagli Assessori all’Agricoltura delle Regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia e della Provincia Autonoma di Trento, avente a oggetto la revisione di taluni disciplinari di produzione che prevedono la specifica del vitigno “Pinot Grigio”, si trasmettono le proposte sulle quali sono convenuti i rappresentanti delle autorità regionali e delle filiere.

Il progetto di valorizzazione e tutela della varietà Pinot Grigio connessa ai territori di questa area geografica, sarà declinata attraverso le tre seguenti iniziative:

  1. Creazione di una nuova DOC “Delle Venezie” che avrà due sole tipologie – Bianco e Pinot Grigio – per vini anche spumanti (da extra brut a dry) e frizzanti.

- La zona di produzione della nuova denominazione includerà gli interi territori delle Regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Trento.

- La resa massima consentita sarà fissata a 18 tonnellate di uve per ettaro.

- Le operazioni di vinificazione, frizzantatura, spumantizzazione e imbottigliamento dovranno avvenire all’interno della zona delimitata.

  1. Definizione di una nuova IGT denominata “Trevenezie”, la cui area di produzione coinciderà con quella prevista per la DOC “Delle Venezie”. Per tale IGT non sarà consentita la specificazione del vitigno “Pinot Grigio”.
  2. La specificazione del vitigno “Pinot Grigio” non sarà consentita per le seguenti IGT: Veneto, Veneto Orientale, Marca Trevigiana, Colli Trevigiani, Conselvano, Alto Livenza, Verona, Venezia Giulia.

Nel corso della riunione sono state presentate le bozze dei disciplinari di produzione della nuova DOC “Delle Venezie” e della nuova IGT “Trevenezie” che si allegano alla presente, unitamente alla bozza di statuto dell’Associazione senza scopo di lucro denominata “Produttori vitivinicoli trentini, friulani e veneti” relativa alla nuova DOC.

L’iter di approvazione dei disciplinari dovrebbe completarsi in tempo utile per la prossima campagna vendemmiale.

Bozza disciplinare 1 e Bozza disciplinare 2